Previsioni pesche 2015, la riscossa delle “piatte”

Stabilità dei volumi che si allineano al livello del 2014 e balzo in avanti, soprattutto in Spagna delle produzioni di pesche piatte.

Il marketing che fa sistema

I player del mercato rispondono alle nuove sfide dell’ortofrutta con strategie che permettono di fare squadra e che rivoluzionano i reparti di ortofrutta

Export F&V, tutti i modelli di business

Nell’analisi di SGMarketing vengono messi a confronto vantaggi e svantaggi delle varie soluzioni a disposizione delle aziende che vogliono aprirsi un varco sui mercati esteri

Nuovi orizzonti globali per l’ortofrutta italiana

I player della F&V made in Italy hanno analizzato le possibilità offerte dai nuovi mercati esteri e gli strumenti per approcciarli nel primo incontro del programma di Fruit Innovation

Boom di vendite per le Granny Smith

Oltre il 50% in più rispetto al 2014 per calo dei prezzi, minore pressione dalla Polonia e maggiore export verso la Turchia

La competitività dell’ortofrutta tra aggregazione e gdo

In dieci anni l’Italia ha dimezzato la sua quota di mercato internazionale e i consumi interni sono calati del 15%. Presentato a Roma primo rapporto Nomisma – Unaproa sulla competitività del settore ortofrutticolo italiano

Colle d’oro, +40% di export per la carota novella

Il calo di produzione dall’estero ed i prezzi insalita spingono l’azienda ad ampliare la quota di mercato estero
Forte calo per le fragole a causa dell’arrivo sui mercati di partite di prodotto spagnolo molto competitivo

Fragole, Gdo e embargo spingono i prezzi al ribasso

Vaschette da mezzo chilo a un euro per le promozioni pasquali negli ipermercati Carrefour in Francia ma siamo solo all’inizio della stagione

Più pere e mele dall’Emisfero Sud ma non pregiudicano la campagna

Il cambio euro-dollaro sfavorevole e l’eccesso di offerta presente nel mercato europeo, dirotterà i volumi dal sud del mondo verso il mercato asiatico

Frutta e verdura costano meno ma gli acquisti non aumentano

Per Ismea, la sostanziale stabilità delle quantità di frutta e verdura vendute confrontata al calo del fatturato è indice del calo dei prezzi nel settore superiore al 2%

È deflazione anche per l’ortofrutta italiana

I dati Istat sui prezzi al consumo rivelano cali generalizzati in tutte le categorie merceologiche F&V. I prezzi tengono solo per il pomodoro e la frutta secca

Vendita diretta Usa: piace al consumatore ma i “big” la rallentano

L’insostenibilità della piccola impresa agricola e l’aggressività della Gdo riducono i margini di crescita della filiera cortissima. Per risalire si punta su cooperative, formazione e vendita in “movimento”

Sorry. No data so far.

css.php