Parte Fruit Attraction 2021, entusiasmo per il ritorno in presenza

Dal 5 al 7 ottobre a Madrid. Cso Italy, Melinda e La Trentina, Vip, Vog,  F.lli Orsero, Ilip: tante le presenze dall’Italia

Fruit Attraction torna in presenza, dal 5 al 7 ottobre a Madrid
Fruit Attraction torna in presenza

Fruit Attraction 2021, il Salone madrileno dell’ortofrutta in programma dal 5 al 7 ottobre a Madrid, ritorna in presenza dopo l’edizione digitale dello scorso anno con una nutrita partecipazione di aziende ortofrutticole italiane.

1. Cso Italy, tra conferme e new entry

Stand Cso Italy (10C04 e 10D04)

Cso Italy sarà presente con una collettiva formata da due stand nel cuore del padiglione 10, caratterizzato da una forte presenza internazionale. Gli stand 10C04 e 10D04 ospiteranno realtà che da anni partecipano alla collettiva Italy, come Alegra, Apofruit, Canova, CIV, Granfrutta Zani, Jingold, Naturitalia, oltre a importanti aziende che per la prima volta faranno parte della collettiva,  quali DCS Tramaco e Orogel Fresco. “Ci aspettiamo una manifestazione animata, ricca di incontri e appuntamenti -commenta Bianca Bonifacio, responsabile per l’internazionalizzazione e l’organizzazione delle fiere di Cso Italy-. Sono da poco usciti i dati sull’export del primo semestre 2021, con buoni risultati: rispetto al primo semestre del 2020 l’export di ortofrutta è aumentato del 10% in quantità e del 14% in valore: sono segnali incoraggianti” sottolinea da parte sua il presidente Paolo Bruni.

“Saranno tre giorni nel segno di una grande concretezza” commenta Mauro Laghi, direttore generale di Alegra e responsabile commerciale di Brio. Per Alegra e Brio (padiglione 10 stand 10D04) il mercato estero rappresenta il 50% del volume di affari.

2. Ortomad co-espositore con La Linea Verde Italia

Lo stand di Ortomad a Fruit Attraction

Ortomad sarà presente come co-espositore presso lo stand della società Vegetales Línea Verde Navarra (Gruppo La Linea Verde) insieme a La Linea Verde Italia (stand 9C02, padiglione 09). “Fruit Attraction -dichiara Clotario Maddalo, responsabile ufficio estero- rappresenta un’occasione importante per incontrarci e per comprendere da vicino le esigenze del mercato e dei nostri clienti. Si tratta della prima fiera in presenza, prima ancora del consueto appuntamento al Fruit Logistica di Berlino. Sarà un momento di confronto per tutto il comparto e un’opportunità concreta per presentare ai buyer la qualità della nostra proposta e la solidità della nostra programmazione”.

3. Melinda e La Trentina insieme

Paolo Gerevini, general manager Melinda

Melinda e La Trentina accoglieranno insieme i visitatori presso lo stand 8C06, a dimostrazione di come l’unione all’interno di Apot (Associazione produttori ortofrutticoli trentini) sia sempre più funzionale a livello tattico, commerciale e strategico.  Melinda presenterà anche su questo palcoscenico le nuove varietà Club, oltre alle iniziative sulla sostenibilità, tema centrale nello stand e che da sempre guida le azioni del Consorzio.

“La Spagna sta diventando un mercato sempre più strategico per Melinda -commenta Paolo Gerevini, direttore generale del Consorzio Melinda-: la scorsa stagione abbiamo realizzato il record di volumi commercializzati in questo Paese, anche grazie al supporto di un’intensa campagna pubblicitaria televisiva“.

4. Vog con l’innovativa campagna Marlene e le nuove mele Club

Cosmic Crisp, Giga, Redpop

Il Consorzio melicolo Vog sarà a Fruit Attraction (stand D05, pad.8 ) con una serie di novità, fra cui l’innovativa campagna Marlene. Uno spot spettacolare tv che racconta l’importanza del territorio e dell’alternanza di caldo e freddo per dare profumi e sapori alle mele dal bollino blu. Ci sarà poi un aggiornamento sulle mele Club introdotte di recente, Redpop, Giga e Cosmic Crisp, contrassegnate da un’identità di gusto e visiva ben definiti.

5. F.lli Orsero, stand in condivisione con Gruppo Fernandez

Raffaella Orsero, ceo del Gruppo Orsero

Lo spazio fieristico dedicato a F.lli Orsero (padiglione 10, stand 10A01) sarà in condivisione con la società spagnola Gruppo Fernandez. Sarà caratterizzato da un design fresco, curato ed elegante. Il mix di tinte e materiali naturali darà risalto al caratteristico concept grafico tropicale del brand. Allo  stand sarà presente il management del Gruppo e il team commerciale, a disposizione per presentare al vasto pubblico internazionale l’azienda, il brand e i suoi prodotti.

6. Ilip con l’innovazione del T2T R-PET

Nicola Ballini, general manager di Ilip

Allo stand 9B09 della fiera, Ilip, azienda del Gruppo Ilpa, specializzata nella trasformazione di materie plastiche, parteciperà con diverse novità sul “ciclo chiuso” dei materiali da imballaggio. Presenterà, in particolare, la grande innovazione del T2T R-PET (acronimo di Tray to Tray in pet riciclato), un progetto che realizza l’obiettivo del closed loop, ovvero del ciclo chiuso, non solo interno al Gruppo Ilpa, grazie all’integrazione verticale del riciclo, ma anche grazie al riciclo di imballaggi per alimenti in pet.

“Essere riusciti a realizzare vassoi per alimenti partendo non solo da bottiglie in pet, ma anche da cestini e da vassoi in pet riciclato, significa avere raggiunto una proposta realmente sostenibile e all’insegna di un ciclo chiuso compiuto nel recupero degli imballaggi, con contenuto di riciclato fino al 100%” spiega Nicola Ballini, general manager di Ilip Srl. 

7. Vip, un corner dedicato a La Saporeria

Gerhard Eberhöfer, responsabile Vip per le produzioni estive

Saranno le nuove varietà di mele le protagoniste della confermata presenza di Vip a Fruit Attraction con uno stand (8E05) ancora una volta 100% plastic-free, a conferma dell’impegno concreto dell’Associazione sul fronte della sostenibilità, e con un corner dedicato a La Saporeria, la piattaforma online lanciata nel 2020, che permette di scoprire dal di dentro i mille sapori del prodotto-principe della Val Venosta.

Tempi di bilanci per la campagna dei prodotti stagionali estivi di Vip, che si avvia alla conclusione. Bene la campagna dei cavolfiori -sottolinea Gerhard Eberhöfer, responsabile Vip per le produzioni estive-, ancora disponibili a scaffale fino a fine ottobre, con quantitativi stabili intorno alle 3.000 tonnellate. Qualche difficoltà per le ciliegie, a fronte di volumi in linea con la media delle stagioni precedenti, intorno alle 500 tonnellate, Copione simile per le fragole, che hanno scontato un calo delle quantità tra il 15 e il 20%. Nota dolente per la produzione di albicocche, purtroppo segnata da gelate in fase di fioritura.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome