Red Moon, la mela a polpa rossa pronta a un nuovo test nella gdo

Al via la commercializzazione dopo il grande successo riscosso a Madrid, a Fruit Attraction. Il colore rosso intenso, dovuto agli antociani, la rende un superfoood come i berry o il melograno

Red Moon è l'unica mela a polpa rossa, ricca di antociani
Red Moon è l'unica mela a polpa rossa

Red Moon, la mela a polpa rossa, si appresta a un nuovo test commerciale con una selezione di distributori in Italia dopo il successo ottenuto a Fruit Attraction.

Degustazioni e attività sul punto vendita per il nuovo lancio commerciale. Parte del raccolto si trasforma in Red Moon Sparkling, l’aperitivo healthy

Red Moon Sparkling, presentato a Madrid
Red Moon Sparkling

“Tra pochi giorni avvieremo la commercializzazionespiega Luis Clementi, responsabile tecnico dell’omonima ditta licenziataria e socia proprietaria del brand e della Red Moon srl : in particolare con packaging ad hoc per Halloween in Germania, Benelux e Paesi scandinavi. Proseguirà il test commerciale con una selezione di distributori in Italia, che si amplierà alla Spagna. Organizzeremo poi attività con degustazioni per far conoscere a operatori e consumatori la mela dalla ‘surprise inside’.

Una parte del raccolto – aggiunge – sarà anche questo anno destinata alla produzione del Red Moon Sparkling. Una bevanda naturale a base di solo succo di mele a polpa rossa. Grazie all’aggiunta di anidride carbonica si trasforma da succo healthy a ottimo aperitivo analcolico, in linea con i più attuali food trend che vogliono coniugare il salutare col piacere”.

“Red Moon non compete con la categoria mela: è un altro frutto, un superfrutto”

Red Moon a Madrid, a Fruit Attraction
Red Moon a Fruit Attraction

Red Moon è croccante, compatta, succosa e con gusto piacevolmente acidulo, perfetta anche per centrifugati e smoothie. Commercializzata da Clementi srl, licenziatario in esclusiva con Bio Meran per la produzione biologica e biodinamica in Italia, e da Barolli Orchard, per la produzione e commercializzazione in Australia, ha riscosso grande successo a Fruit Attraction.

“È l’unica realtà tra le mele a polpa rossa – sottolinea Luis Clementi per lo più ancora in fase di studio, e vanta anche il plus di essere 100% made in Italy. Abbiamo già 100 ettari di impianti ubicati nelle zone più vocate di Alto Adige e Veneto e per la campagna in corso abbiamo la disponibilità di 1.500 tonnellate, di cui una parte biologica e biodinamica”.

“Attrae il colore rosso e il contenuto in antociani – fa notare Jurgen Braun, cotitolare di Kiku variety management, ditta socia di Red Moon srl, incaricata delle attività di marketing –. I pigmenti rossi organici, con forte azione antiossidante, fanno delle nostre mele un vero e proprio superfood. Red Moon non compete con la categoria mela, già affollata: è un altro frutto, un superfrutto a metà tra una mela, per facilità e comodità di consumo, e i berries o le melagrane, per edonismo e salutismo”.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome