Da oggi l’arancia siciliana è “Accussì Buona”!

Si chiama Accussì Buona ed è il marchio che raccoglie tutta la filiera dell’arancia siciliana e che raccoglie Italia Ortofrutta – Unione Nazione e le undici organizzazioni di produttori che hanno aderito al progetto pionieristico di promozione multi-canale: Agrisicilia, Agrinova Bio 2000, Apal, Asapo, Bio Sikelia, Cai, Consorzio Euroagrumi, La Deliziosa, Le Buone Terre, Rossa Di Sicilia e Terre & Sole.
Con il progetto promozionale Accussì Buona, la joint venture di produttori siciliani, dà anche il via ad una campagna di comunicazione sulla stampa specializzata e sui principali social network che prevede anche la realizzazione di un magazine dedicato alla coltura e alla cultura dell’arancia, un sito web (www.accussibuona.it) e, in ultimo, un’attività promozionale all’interno dei punti vendita.
«Unire le forze – spiega Vincenzo Falconi, direttore di Italia Ortofrutta – vuol dire superare la frammentarietà delle campagne promozionali e presentarsi come partner agli occhi dei responsabili acquisti della grande distribuzione. Le OP partecipanti chiedono di non essere più considerate semplici fornitori ma interlocutori con cui condividere le difficoltà del mercato».
La squadra sin dal suo esordio si definisce una squadra aperta, pronta cioè ad accogliere quanti vorranno aderire, a vario titolo, a questa iniziativa, condividendo i valori del progetto.
«Accussì Buona punta a diventare sinonimo di qualità – continua Falconi -. Vogliamo che il nostro bollino, su ogni singola arancia, permetta ai buyer della GDO e ai consumatori di dare un nome all’eccellenza. Comprare Accussì Buona vuol dire compare con la certezza di aver scelto il miglior prodotto possibile».

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here