Syngenta Fields of Innovation, la vetrina sulle varietà orticole del futuro

L’evento, dal 24 al 26 settembre a Enkhuizen (Paesi Bassi), con operatori da oltre 50 nazioni

A Fields of Innovation 2019 di Syngenta parteciperanno operatori da 50 nazioni
A Fields of Innovation 2019 di Syngenta parteciperanno operatori da tutto il mondo

Una vetrina sull’orticoltura del futuro, che punta a migliorare le rese produttive e commerciali, ridurre gli sprechi, assicurare qualità costante, salubrità e gusto. Vuole essere questo Fields of Innovation 2019, l’evento organizzato da Syngenta dal 24 al 26 settembre a Enkhuizen (Paesi Bassi) che richiamerà operatori da oltre 50 nazioni.

Brassicacee che tollerano condizioni meteo eccezionali, una zucca resistente ai virus, varietà di lattuga per l’idroponica: tante le novità

Nel corso della tre giorni saranno presentate le ultime innovazioni varietali. Tra queste, nuove cultivar di brassicacee: cavoli che sopportano eventi meteorologici estremi, quali perduranti periodi siccitosi; cavolfiori con tolleranza al caldo. Sarà lanciata anche una nuova varietà di zucca che combina rese straordinarie e resistenza intermedia a quattro virus e la prima cipolla rossa a giorno intermedio. Occhi puntati anche su nuove tipologie di lattuga, specifiche anche per la coltura idroponica. E baby leaf e spinaci con rese elevate e aumentata shelf-life.

Syngenta si offre come interlocutore di riferimento del comparto orticolo, un partner capace di supportare con un approccio a 360 gradi, dal sistema produttivo alla raccolta. “Con la nostra expertise nella ricerca genetica aiutiamo gli agricoltori ad aumentare la resa commerciale e in modo sostenibile” ha dichiarato Arend Schot, Syngenta Head EAME Vegetable Seeds.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome