Il nuovo sito di Melinda: un racconto per le persone e attenzione al trade

Rinnovato nella grafica e nei contenuti. La piattaforma propone i temi più ricercati nel web concernenti il mondo delle mele con informazioni e curiosità, anche in pillole video

È online il nuovo sito di Melinda, nato da una ricerca realizzata dal Consorzio per meglio soddisfare le reali curiosità degli utenti. Ha uno stile semplice e diretto e ricalca la fortunata campagna Le 4.000 facce di Melinda, che ha visto la stampa dei volti dei soci frutticoltori sulle oltre 2 milioni di confezioni.

Il racconto e la struttura del sito, alla scoperta delle varietà di mele

La piattaforma parla in modo immediato alle persone anche attraverso la voce dei soci frutticoltori. Sono loro, infatti, che in pillole video affrontano alcuni temi principali come quello delle diverse varietà di mele nella sezione Mele&co.

Il sito apre le porte del Consorzio con i nomi dei protagonisti, dai componenti del Cda alle cooperative socie, passando attraverso i raccoglitori e il racconto del territorio.

Le sezioni Benessere e Ricette contengono contenuti riguardo le proprietà nutritive delle mele, con interessanti suggerimenti per la dieta, la salute e la bellezza e consigli per preparazioni dolci e salate sempre nuove.

«Che la Renetta sia un toccasana, qui in Val di Sole lo sappiamo bene, per questo ci manteniamo così giovani». 💛 Oggi Mario, Coltivatore #Melinda di San Giacomo in Val di Sole, ci svela il segreto di lunga vita delle nostre Renette!

Posted by Melinda Val Di Non on Thursday, January 23, 2020

I contenuti passano dal sito a tutti i canali social per parlare ai clienti su ogni piattaforma, compreso il blog che viene aggiornato ogni mese con notizie, eventi, curiosità, tendenze e molto altro.

La sezione Mercato, invece, è interamente dedicata al trade, con le informazioni necessarie per contattare le diverse aree commerciali. Comprende una pagina dedicata agli specialisti di Melinda ed è un progetto che vede oggi iscritti oltre 2.500 dettaglianti di ortofrutta in Italia.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome