Andamento prezzi ortofrutta in Italia al 27 settembre

Aumentano le quotazioni di pere, fichi d’India, cavoli broccoli e radicchio; in calo per uva da tavola, zucchine e zucche

Per l’uva da tavola si registra un’elevata domanda, con diminuzione dei prezzi
Per l’uva da tavola si registra un’elevata domanda

È iniziata la campagna delle pere Abate Fetel provenienti dall’Emilia-Romagna, con quotazioni superiori alla media del periodo. Ha poi ripreso la campagna dei cavoli broccoli, grazie all’abbassamento delle temperature. Sta per entrare nel vivo la campagna italiana delle zucche. Elevata anche la domanda di radicchio. Per l’uva da tavola abbondante disponibilità soprattutto di bianca Vittoria, con diminuzione dei prezzi.

Grazie all’accordo con Borsa Merci Telematica Italiana (Bmti) e Italmercati pubblichiamo la rilevazione dei prezzi dell’ortofrutta presso i mercati all’ingrosso al 27 settembre 2021. Qui di seguito una sintesi delle principali tipologie di frutta e ortaggi in commercio. Nel pdf scaricabile trovate il dettaglio dei grafici e i rilevamenti sulle principali piazze italiane: Milano, Bologna, Padova e Roma.

Scarica i prezzi dell’ortofrutta in Italia al 27 settembre in PDF cliccando qui

Cavoli broccoli: prezzi in tendenziale aumento

Con il calare delle temperature ha ripreso la campagna dei cavoli broccoli. Le quotazioni si attestano su livelli elevati rispetto l’anno precedente, complice la bassa disponibilità di prodotto e la buona qualità. La domanda è in aumento.

Fichi d’India: prezzi in aumento

Aumenta la domanda per i fichi d’india siciliani in questa settimana. La disponibilità risulta regolare con maggiore presenza dei calibri maggiori.

Pere: prezzi in leggero aumento

È iniziata anche la campagna delle pere abate Fetel provenienti dall’Emilia-Romagna. Le quotazioni risultano superiori alla media del periodo, complice la scarsa disponibilità di prodotto a causa delle gelate in primavera. Tendenzialmente stabili le altre varietà disponibili, tutte nazionali, con un prezzo alto rispetto la media anche per la Max Red Bartlett.

Radicchio: prezzi in aumento

Continuano a spuntare rialzi i prezzi dei radicchi sia tondo che lungo precoce. Elevata la domanda soprattutto nelle regioni settentrionali con una disponibilità inferiore rispetto il periodo. Si segnala l’inizio della raccolta del radicchio variegato.

Susine: prezzi stabili

È giunta ormai al termine la campagna delle varietà precoci. Sono presenti maggiormente le varietà tardive e poche partite di prodotto estivo come la T.C. Sun. Prezzi stabili per le varietà tipo Black tra cui l’Angeleno, tipicamente tardiva.

Uva da tavola: prezzi in calo

Per l’uva da tavola si registra sia un’elevata domanda che un’ottima presenza di prodotto, non solo siciliano ma anche proveniente da altre regioni italiane. L’abbondante disponibilità, soprattutto di bianca Vittoria, ha comportato un calo dei prezzi. Le quotazioni restano comunque alte rispetto la media del periodo soprattutto per le varietà bianche.

Zucche: prezzi in calo

Sta per entrare nel vivo la campagna italiana delle zucche con un aumento dei quantitativi di zucca lunga violina. In entrata le prime partite di Betturnut con quotazioni superiori alla media del periodo nel mercato di Roma.

Zucchine: prezzi in calo

Aumentano i quantitativi delle zucchine a fronte di un calo della domanda per le zucchine scure lunghe. Con l’arrivo dell’autunno si rileva una migliore raccolta di prodotto, fattore che ha influito negativamente sui prezzi, anche rispetto le quotazioni dell’anno precedente.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome