Accordo tra Coldiretti e Associazione per l’agricoltura biodinamica

L’obiettivo è sostenere un settore che in Italia conta su 4500 imprese agricole, per una svolta green nei consumi

La sigla dell'accordo tra Coldiretti e Associazione per l’agricoltura biodinamica
La sigla dell'accordo tra Coldiretti (Ettore Prandini) e Associazione per l’agricoltura biodinamica (Carlo Triarico)

Siglato un accordo di collaborazione tra la Coldiretti e l’Associazione per l’agricoltura biodinamica. L’obiettivo è  sostenere un settore che in Italia conta su 4500 imprese agricole, per una svolta sempre più green (già in atto) nei consumi e nella produzione. L’intesa è stata siglata a pochi giorni dalla scomparsa di Giulia Maria Crespi, pioniera nella diffusione delle tecniche codificate da Rudolf Steiner nel 1924.

La media di fatturato ettaro annuo è quadrupla rispetto a quella nazionale

Le aziende biodinamiche – spiegano Coldiretti e Associazione per l’agricoltura biodinamica – sono caratterizzate da una grande sensibilità ambientale e sono presenti in tutti i comparti, dagli ortaggi al florovivaismo. La superficie media è di 30 ettari per azienda (con una media di fatturato ettaro annuo quadrupla rispetto alla media nazionale, oltre 13 mila euro), ma ci sono realtà anche più grandi che contano centinaia di ettari da Nord a Sud della Penisola.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome