Medfel 2017, patate protagoniste

Medfel 2016

Protagonista la patata e la patata dolce alla nona edizione di MedFel, la fiera dedicata all’industria della frutta e della verdura mediterranee in programma dal 25 al 27 aprile 2017 al Parc des Expositions di Perpignan.

Organizzata da Sud de France Développement e dalla regione Occitania/Pirenei‐Mediterraneo, rappresenta l’unico evento internazionale dedicato a frutta e verdura in Francia. Per tre giorni Perpignan diventa la capitale agricola del mondo mediterraneo con l’obiettivo di abbinare l’intera offerta francese a quella dei paesi mediterranei, fra cui Italia Spagna, Tunisia e Marocco.

Per l’edizione di quest’anno gli organizzatori contano di radunare un contingente di 120 buyer provenienti da tutto il mondo. Previsti anche più appuntamenti b2b per rafforzare il business ortofrutticolo internazionale. L’8a edizione aveva richiamato a Perpignan 6122 visitatori, con 246 espositori dal bacino mediterraneo che avevano dato vita a oltre 2948 appuntamenti B2B.

L’Occitania-Pirenei Mediterraneo è la seconda regione agricola della Francia per produzione di frutta con il 19% delle superfici coltivate, la 4a regione produttrice di verdura con il 10% delle aree.

 

Le novità dell’edizione 2017

L’offerta ortofrutticola bio e di prodotti con il marchio di qualità ufficiale è stata significativamente ampliata e verrà maggiormente valorizzata in termini di indicazioni e conferenze;

le previsioni di raccolta, nazionali o europee saranno estese a seconda dei prodotti, a un’ampia parte della produzione. Alle previsioni sulla raccolta delle albicocche, dei meloni e delle pesche si aggiungeranno infatti quelle di ciliegie, prugne, uva, fragole, carote, porri, patate, pomodori e cetrioli;

nel corso della terza giornata, MedFel si mette al servizio delle imprese espositrici proponendo un servizio di job dating. Le imprese potranno incontrare una selezione di profili collegati alle principali scuole della regione corrispondenti alle esigenze della filiera;

MedFel sarà ancora più ambiziosa nella forma aprendo le porte alle tecnologie digitali per valorizzare le innovazioni delle imprese espositrici e rafforzare l’interattività dei dibattiti sulle sfide della filiera ortofrutticola.

 

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here