Fiori edibili ed erbe aromatiche protagonisti in cucina e nei cocktail con L’Insalata dell’Orto

Allo stand de L'Insalata dell'Orto a Berlino anche il bartender Max Morandi con i cocktail arricchiti con i fiori edibili della società veneta

Uno stand che non è passato di certo inosservato, quello dell’Insalata dell’Orto a Berlino, basato sull’ambientazione di Officina di Cucina Creativa e dietro al bancone Max Morandi, il bartender che ha dato spettacolo con i cocktail miscelati a fiori edibili, una delle eccellenze della produzione dell’azienda veneta.

“Abbiamo cercato di fare una joint venture – ha spiegato Max -, tra il mondo della quarta gamma e quello dei cocktail, i fiori non sono solo decorativi ma li abbiamo anche miscelati creando syrup, aromi e sode aromatizzate”.

Una collaborazione voluta anche da Sara Menin, direzione sviluppo e marketing dell’azienda, con la quale abbiamo scoperto invece le novità di prodotto, il lavoro di ricerca e i piani di espansione sui mercati esteri della società.

Tisane e condimenti freschi per L’Insalata dell’Orto

A Fruit Logistica 2018 L’Insalata dell’Orto ha portato in particolare due novità: le tisane di erbe fresche, già premiate allo scorso Macfrut, nelle versioni detox e digestiva.

Ma l’attenzione si è concentrata soprattutto sui tre nuovissimi “condimenti al momento” pronti freschi: tre mix pensati per un utilizzo in cucina con ortaggi in quarta gamma su una base di pomodoro, zucchine e radicchio.

La fiera di Berlino è da sempre un importante appuntamento per L’Insalata dell’Orto, una vetrina con uno sguardo internazionale per un’azienda che fa quasi l’80% del suo fatturato con esportazioni all’estero, arrivando in oltre 22 Paesi, molti dei quali fuori Ue e con un’intensificazione del trasporto via aerea per raggiungere con i prodotti freschi Paesi anche lontani.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here