Il tour di Macfrut in Africa fa tappa in Marocco

All’ultima edizione di Macfrut hanno partecipato 31 buyer provenienti dal Marocco e interessati alle tecnologie ma anche a mele e kiwi italiani

Un supermercato a aAsablanca

Macfrut 2019 ha continuato il suo tour in Africa facendo tappa in Marocco La presentazione della fiera riminese dell’ortofrutta si è svolta presso il Consolato italiano a Casablanca, alla presenza delle istituzioni, delle associazioni di settore e delle imprese del Marocco.

Al’’evento organizzato in collaborazione con Credit du Maroc, istituto bancario del Gruppo Credit Agricole, e la Camera di Commercio Italiana in Marocco, ha partecipato il Console Generale a Casablanca Pierluigi Gentile, di Daniela Cosentini Direttore Ufficio Ice e una di trentina di operatori locali.

Marocco importatore di tecnologie ma anche di mele e kiwi italiano

L’ultima edizione della Fiera internazionale dell’ortofrutta ha visto la presenza di 31 buyer a Macfrut, essendo il Marocco il primo compratore africano di tecnologie italiane della filiera ortofrutticola. Nel 2019 si prospetta una partecipazione ancor più numerosa di imprese marocchine in fiera.

 

Il Marocco ha esportato nel 2017 oltre 1,7 milioni di tonnellate, principalmente pomodori, agrumi, fagiolini ed altri orticoli, con un trend di crescita continuo. L’aumento del tenore di vita e la forte presenza di catene di supermercati, soprattutto francesi, rendono questo paese importatore di mele e kiwi, anche di origine italiana.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome