Macfrut, avanti con l’internazionalizzazione

Crescita della superficie espositiva, da 6 a 7 padiglioni, per 40mila metri quadrati di area occupata (20% in più del 2015). Oltre mille espositori, con 139 new entry (di cui 26 esteri), spazi sold out già a tre mesi dall’evento. Kermesse sempre più internazionale con un espositore su quattro dall’estero e la presenza di 1000 buyer. Due “ospiti speciali”: Perù paese partner, Sicilia Regione partner. Una cinquantina di eventi tra convegni, meeting e convention aziendali, organizzati dagli espositori.

 

Pieno di pubblico

 

Si annuncia con numeri record Macfrut, la fiera internazionale dell’ortofrutta a Rimini Fiera dal 14 al 16 settembre 2016 presentata in conferenza stampa al ministero delle Politiche Agricole lo scorso 31 agosto.

“I punti cardine sono ricerca, innovazione ed internazionalizzazione – ha affermato il ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali, Maurizio Martina -. Sui primi due punti, penso in particolare al piano per le biotecnologie sostenibili e a quello per l’agricoltura di precisione che vedono focus specifici sul settore ortofrutticolo. Importante anche il lavoro fatto per il Made in Italy all’estero con lo Sviluppo economico e l’Ice, che consentirà di aumentare il numero di buyer presenti a MacFrut”.

Il 22% degli espositori sarà oltre confine, mentre 1000 buyer sono stati invitati da Cesena Fiera (400 nel 2015) interessati ai prodotti, alle tecnologie, ai materiali, ai servizi, all’area preraccolta.

“Neanche diciotto mesi fa eravamo sempre qui al ministero per presentare il rilancio di Macfrut (dicembre 2014) e annunciavamo cinque padiglioni e la presenza di 400 buyer mondiali. Oggi i padiglioni sono saliti a 7, i buyer sono diventati mille, e addirittura quasi un espositore su quattro viene dall’estero”.

Come “Paese partner” è stato scelto il Perù, grande produttore di ortofrutta (asparagi, carciofi, uva da tavola senza semi, banane, avocado, mango e piccoli frutti le principali specie coltivate), presente con 16 imprese. Durante Macfrut sono previsti focus di mercato, show cooking, ed eventi per la promozione dei prodotti ortofrutticoli peruviani.

Una delle novità 2016 è la “Regione partner” a presentare il meglio della produzione territoriale. Quest’anno i riflettori sono sulla Regione Sicilia, prima in Italia per produzione complessiva, con il 24,2% del totale di ortive protette, il 46,9% di agrumi, il 24,4% di frutta a guscio, il 16,4% di legumi.

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here