Bonduelle-Chep, una collaborazione “verde” che cresce

23

Chep, leader mondiale di soluzioni di pooling di pallet e contenitori, annuncia l’estensione della collaborazione con Bonduelle, azienda leader nel mercato delle verdure, per la distribuzione sul territorio italiano dei propri prodotti della divisione fresco e della linea dedicata alle conserve.

L’accordo. Bonduelle ha deciso di utilizzare i pallet blu di Chep per l’intera distribuzione dei prodotti freschi e conservati, riconoscendo i vantaggi della soluzione di pooling già adottata in precedenza limitatamente ad alcune delle sue spedizioni.

La decisione di Bonduelle è improntata al massimo rispetto dei criteri di efficienza, qualità e sostenibilità ambientale: i pallet blu, realizzati in legno certificato FSC e PEFC, sono pallet resistenti e gestiti attraverso un network che permette importanti ottimizzazioni di trasporto e riduzioni nelle emissioni di CO2.

I risparmi. In precedenza, Bonduelle utilizzava pallet a perdere per la divisione fresco e pallet in interscambio per la divisione dei conservati. Ora, grazie all’accordo stipulato, i pallet Chep saranno usatu per le proprie spedizioni a tutto il mercato italiano, compreso la distribuzione dei prodotti conservati in arrivo da alcuni stabilimenti esteri con una riduzione annua di 358 tonnellate di CO2, di 809 metri cubi di legno e di 125 tonnellate di rifiuti in discarica.

«Per la nostra azienda – ha spiegato Giovanni Brenna, Direttore Supply Chain Bonduelle la qualità, la sicurezza alimentare e la sostenibilità sono principi imprescindibili. Abbiamo scelto Chep come partner proprio perché si sposa appieno con il nostro modus operandi. La possibilità di utilizzare il servizio Chep anche per le spedizioni internazionali massimizza i benefici della soluzione adottata».

«L’ampliamento della partnership con Bonduelle – conclude Paola Floris, Country Manager di Chep in Italia – è una preziosa conferma del valore della soluzione Chep e della forza della nostra rete internazionale, in grado di supportare i clienti nel loro business su più territori».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here