Andamento prezzi ortofrutta in Italia al 12 novembre 2018

Clementine in calo si riportano sui livelli della scorsa stagione, in aumento marcato zucchine e carciofi a causa del maltempo. Crescono le importazioni delle castagne da Spagna e Portogallo

Concept of agriculture and farmers' products - the street trade of seasonal fruits - mandarins, persimmons, grapes, apples.

Il maltempo porta a un rialzo consistente di zucchine e carciofi, scarsi i quantitativi di castagne sopperito dalle importazioni da Spagna e Portogallo, in calo le clementine che tornano sulle medie del periodo.

Grazie all’accordo con Borsa Merci Telematica Italiana (Bmti) e Italmercati pubblichiamo la rilevazione del prezzi dell’ortofrutta presso i mercati all’ingrosso al 12 novembre 2018.

Qui di seguito una sintesi delle principali tipologie di frutta e ortaggi in commercio, nel pdf scaricabile trovate il dettaglio dei grafici e i rilevamenti sulle principali piazze italiane: Milano, Bologna, Padova e Roma.

Scarica i prezzi dell’ortofrutta in Italia in PDF cliccando qui

Cachi. Prezzi frammentati

Non si osservano variazioni di rilievo per quanto riguarda le quotazioni dei cachi provenienti dall’Emilia Romagna. I prezzi del prodotto campano sono invece in calo. Anche il caco mela spagnolo evidenzia una flessione per effetto della maggior presenza di prodotto italiano.

Carciofi. Prezzi in aumento

Entrambe le piazze del nord e del sud si sono allineate in direzione del forte aumento di prezzo che si era osservato già la settimana passata. Gli impianti, soprattutto in Sardegna, sono stati infatti fortemente danneggiati dal maltempo.

Castagne. Quotazioni tendenzialmente in aumento

Si conferma la previsione della settimana scorsa riguardo un possibile aumento dei prezzi di castagne e marroni, complice una scarsità di prodotto causata da problemi di conservazione e di qualità. Problemi che a loro volta stanno determinando un forte aumento di importazioni dalla Spagna e dal Portogallo.

Clementine. Prezzi in calo  

Quotazioni in calo per le clementine, così come per gli altri agrumi in piena stagione. La qualità del prodotto è ulteriormente in crescita e i prezzi stanno rientrando nella media del periodo.

Mele. Prezzi stabili

Non si osservano variazioni rilevanti per quanto riguarda le quotazioni delle mele. La disponibilità di prodotto è ancora ampia. Comincia a vedersi nei mercati anche la Cripps Pink di provenienza nazionale.

Radicchio. Prezzi stabili

Stabili le quotazioni del radicchio, con ampia disponibilità di prodotto e di buona qualità. In arrivo anche i radicchi IGP.

Uva da tavola. Prezzi tendenzialmente stabili

Il livello della domanda di uva non cresce, complice le temperature ancora miti e il grado zuccherino del prodotto non ottimale causato dal maltempo estivo. Il prezzo rimane quindi stabile rispetto alla settimana scorsa. Ancora non si riscontra la presenza di prodotto spagnolo sulle piazze.

 Zucchine. Prezzi in forte aumento

Anche le zucchine risentono in grande misura del maltempo delle settimane passate, che ha gravemente danneggiato gli impianti del centro Italia, determinando una temporanea impossibilità di ripresa dell’offerta. Questa tendenza si sta manifestando sia nelle piazze del nord che in quelle del sud.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here