FederBio a Sana per studiare il passaggio strategico del bio

L’associazione è tra i promotori delle due giornate di Stati generali del biologico

Maria Grazia Mammuccini, neo presidente di FederBio, sottolinea il momento chiave del bio, anche alla luce della nuova Politica agricola comune
Maria Grazia Mammuccini, neo presidente di FederBio, sottolinea il momento chiave del bio, anche alla luce della nuova Pac

Come da tradizione, FederBio sarà presente a Sana con uno spazio istituzionale (Pad. 29, stand F34/G35). In occasione dei quattro giorni della manifestazione si renderà protagonista nell’organizzazione di momenti di incontro e workshop di alto profilo.

Maria Grazia Mammuccini: “Il bio sta diventando il modello per l’agricoltura del futuro”

Tra gli appuntamenti da non perdere, il 5 e 6 settembre, Dalla rivoluzione verde alla rivoluzione bio, che vede FederBio tra i promotori dell’evento. Gli esperti del settore si confronteranno sulle scelte strategiche per il futuro dell’agricoltura biologica. Il  bio è in continua crescita: negli ultimi sette anni ha fatto registrare un incremento del 71%, con oltre 75mila imprese e una superficie nazionale che ha raggiunto 1,9 milioni di ettari. Ma c’è da fare il punto sulle nuove sfide anche alla luce della nuova Pac.

“Siamo a un passaggio strategico nel quale l’agricoltura biologica e biodinamica, basate sull’approccio agroecologico, stanno diventando il riferimento per l’agricoltura del futuro in grado di conciliare sostenibilità economica, sociale e ambientale – fa notare Maria Grazia Mammuccini, presidente FederBio –. Quest’anno poi Sana avrà una valenza particolarmente rilevante, visto che l’avvio della manifestazione sarà preceduto dagli Stati generali del biologico,dal titolo significativo Dalla rivoluzione verde alla rivoluzione bio.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome