Selenella allarga l’offerta

20

Da brand monoprodotto a sistema di marca: è la novità di Selenella, che dal mondo del fresco sbarca ora anche in quello del trasformato, entrando in nuove categorie. Così sugli scaffali, alle patate Selenella classiche e a quelle novelle (coltivate perlopiù in Sicilia e messe in vendita tra maggio e giugno), si affiancano le patate Mini, piccole e saporite, e la Montanara, una patata a buccia rossa, che vanta anche il logo “prodotto di montagna” recentemente riconosciuto dalla Ue.

Ma soprattutto nella gamma Selenella arrivano nuovi prodotti, sviluppati insieme con aziende leader di mercato: le Chips Selenella, realizzate in collaborazione con l’azienda Pata, e gli Gnocchi Selenella, prodotti da Patamore, azienda leader nel mercato della pasta fresca.

«Questo ampliamento della gamma è stato realizzato per rispondere in modo adeguato e preciso alle molteplici e diverse esigenze dei consumatori: dall’edonismo al servizio, dalla creatività alla ricerca di gusto e tradizione– spiega Giuliano Mengoli, direttore del Consorzio Patata Italiana di Qualità, che riunisce 13 soci, cui fanno capo 320 produttori per circa 60mila tonnellate di patate, pari a 1/3 della produzione emiliano-romagnola – In questo modo offriamo una gamma completa di patate di alta qualità, garantite dal Consorzio Patata Italiana di Qualità, dalla coltivazione al confezionamento».

Se origine 100% italiana, tracciabilità e controllo di filiera sono le garanzie forti di Selenella, l’altro plus resta l’arricchimento col selenio, «una scelta fatta divesi anni fa ma che ancora oggi sta dando i suoi frutti perché rappresenta un elemento differenziante presso i consumatori e, grazie al posizionamento premium price, una garanzia di reddito per la filiera», riconosce il presidente del Consorzio, Alberto Zambon.

In un mercato in calo qual è quello delle patate confezionate, le vendite di Selenella vanno controcorrente e registrano un aumento del 6%. La quota di mercato a valore è arrivata al 16% e la notorietà del marchio è elevata, avendo raggiunto il 70% di brand awareness. Di recente il logo e le confezioni Selenella sono state oggetto di un restyling,mentre da novembre saranno protagoniste di una campagna di comunicazione multimediale con spot pubblicitari in televisione, advertising sul web, un concorso a premi e attività digital e social sul sito Selenella (rinnovato di recente), sulla pagina Facebook (aperta da poco) e sul nuovo canale Youtube, che propone videoricette a base di patate. Senza dimenticare un media importante come il cinema italiano: Selenella è presente, infatti, con un’operazione di product placement nella commedia “Confusi e felici”, in distribuzione da pochi giorni nelle sale di tutta Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here