Da Ilip due nuovi imballaggi di plastica riciclata

20

Il packaging come elemento essenziale con cui migliorare la gestione dei generi alimentari lungo l’intera filiera: con questo biglietto da visita si presenterà Ilip a Fruit Logistica. L’azienda bolognese, specializzata nella realizzazione d’imballaggi plastici termoformati, prenderà parte alla principale rassegna internazionale del settore ortofrutta, in programma a Berlino nei giorni 5-7 febbraio. Due le novità offerte da Ilip alla fiera tedesca. La prima è un’insalatiera per prodotti di IV gamma (vegetali freschi confezionati e venduti nel banco refrigerato), realizzata per l’80% con plastica riciclata, tanto da meritare la certificazione Psv, Plastica seconda vita, il marchio che garantisce la sicurezza dell’imballaggio per il contatto con gli alimenti. Come illustra una nota dell’azienda, l’insalatiera mantiene il diametro delle vaschette analoghe in commercio, fabbricate con altri materiali: tale caratteristica permette di utilizzare gli stessi stampi di saldatura per il confezionamento. L’altra novità è il packaging pensato per contenere la varietà di pesca paraguayo, tra cui una cestella con coperchio sempre in plastica riciclata. «Abbiamo avuto un 2013 soddisfacente e in linea con le attese – ha commentato Roberto Zanichelli, direttore commerciale e marketing di Ilip – con buoni risultati per le linee base, come alveoli e cestelle per il confezionamento del chilo e del mezzo chilo di prodotto ortofrutticolo, oltre alle soddisfazioni per alcuni imballaggi più innovativi, come la linea Ts per i piccoli frutti».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here