Prodotti vegani in gdo, anche per chi vegano non è

I prodotti vegani non sono solo per chi ha fatto una scelta etica di vita precisa, ma anche per chi è curioso o sta intraprendendo un percorso di cambiamento

I prodotti vegani trovano sempre più spazio anche sugli scaffali della grande distribuzione, ma non è detto che il loro principale acquirente siano le persone che hanno fatto la scelta di vita vegana.

Ne abbiamo parlato al Sana 2018 con Paola Cane, coordinatore scientifico dell’Osservatorio VeganOK, che ha delineato anche alcuni trend di mercato che si sono delineati tra il 2017 e il 2018.

I prodotti vegani anche in segmenti nuovi per il settore

Una delle principali tendenze è il maggior numero di prodotti vegani a scaffale anche in segmenti dove prima non c’era presenza di prodotti come nei dolci, snack dolci e salati e le bevande ed è aumentata la competitività tra le aziende.

“Il negozio specializzato -sottolinea Paola Cane- non perde la centralità ma non ha più il monopolio dei prodotti vegani, perché si sta diffondendo un assortimento sempre più profondo in gdo, rivolto soprattutto a consumatori che non hanno necessariamente fatto una scelta di vita vegana ma che prediligono o vogliono assaggiare un’alimentazione più leggera, sana anche per motivi legati alla salute o per la curiosità di avvicinarsi progressivamente a un nuovo modello di vita”.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here