20 anni di sostenibilità ed economia circolare negli imballaggi per CPR System

Nata a giugno del 1998, la cooperativa CPR System è sempre più in prima linea per rendere costi e l'impronta della logistica sempre più sostenibili

Compie 20 anni CPR System, l’importante cooperativa nata nel giugno del 1998, che da sempre punta sull’economia circolare nel mondo degli imballaggi in plastica, con l’obiettivo di ridurre il costo della logistica.

Le cassette verdi di Crp sono utilizzate in diversi pdv del mondo retail, tra questi Coop, Conad, Pam, Bennet, A&O, Sait, Sisa, 3A, Sigma, Gigante, per citarne solo alcuni, e tra i soci della cooperativa si contano più di 900 aziende ortofrutticole. Bilancio in attivo e un importante apporto dei soci che l’anno scorso hanno rinnovato i vertici.

Cassette CPR System, economiche ed ecologiche

“Siamo nati con la sostenibilità nel Dna, prima che si parlasse di economia circolare, -ci ha detto Monica Artosi, direttrice generale di CPR System-, abbiamo ottenuto il finanziamento Life Ambiente, che ha riconosciuto i nostri valori e obiettivi, e ancora oggi siamo invitati come esempio virtuoso negli eventi di tutto il mondo”.

La cassetta viene riutilizzata numerose volte nel circuito dell’ortofrutta, se si rompe si cerca di ripararla e nel caso non fosse possibile viene rigranulata e con il materiale si costruisce una nuova cassetta, ecco come si mette in pratica il concetto di economia circolare a tutto tondo in CPR System.

CPR System guarda oltre l’ortofrutta

Tra le sfide del futuro, lo sguardo va oltre l’ortofrutta, in particolare nella carne dove la crescita dell’ultimo anno è in doppia cifra, ma anche il settore del pesce dove le cassette CPR System hanno iniziato a essere utilizzate in un piccolo progetto pilota.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here