Ortaggiotti di Penny Market, il marketing nel pdv gioca con l’ortofrutta

Otto peluche per otto tipi di verdura, sono gli Ortaggiotti, la nuova serie di collezionabili lanciata dalla catena Penny Market

Chi ha detto che i bambini non amano la verdura?” è il poster che campeggia all’ingresso del pdv Penny Market e proprio sul ribaltamento di questo luogo comune è impostato tutto ciò che gira attorno alla promozione degli Ortaggiotti: raccolta a punti per ottenere peluche a forma di verdura, ricette, consigli e curiosità da consultare sul sito Internet dell’insegna, ma non solo.

L’attenzione verso un’iniziativa di edutainment tagliata per i piccoli consumatori, senza dimenticare le loro famiglie, parte da una catena di discount, che esce dunque dal vortice del prezzo più basso a tutti i costi, per aprirsi a una forma di interazione con i propri clienti.

La verdura può così incuriosire e far giocare i bambini e i loro genitori e fidelizzare la clientela: 8 peluche per 8 ortaggi collezionabili tramite una raccolta a punti per i possessori di Penny Card.

Con 18 bollini, o 15 più 1,90 euro, si possono ottenere Susi la susina, Uccia la zucca, Lello il ravanello e gli altri cinque Ortaggiotti della serie.

Giocare con l’ortofrutta tra le corsie di Penny Market

Ma l’iniziativa di marketing non si ferma alla raccolta punti ma si amplia anche con le funzioni disponibili su una App, per piattaforma Android e Apple, tramite la quale si possono creare profili con Avatar personalizzabili e collezionare giochi e gli Ortaggiotti mancanti per completare il giardino, cercando i QR Code tra le corsie del punto di vendita.

Un video promozionale infine, disponibile su youtube, accompagna il lancio degli Ortaggiotti, l’iniziativa terminerà il 7 novembre.

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here