Sisa si espande nel Nord Sardegna

Sisa Sardegna si espande nel nord dell’Isola: il gruppo, attraverso la propria partecipata Metide, si è arricchito nei giorni scorsi di ulteriori cinque supermercati, tre dei quali a Olbia, uno a Cagliari e uno a Monastir.  La rete dei supermercati gestiti da Metide ha pertanto varcato i confini del Sud estendendosi al Nord Sardegna. “L’aspetto ritenuto più importante” – ha affermato Rinaldo Carta, amministratore delegato del Cedi Sisa Sardegna – è forse l’assunzione di ulteriori 29 unità lavorative per Olbia e 19 unità per Cagliari. Il tema politico-sociale, insieme alla tutela e incremento dei posti di lavoro, è stato un elemento determinante nell’acquisizione della Metide stessa da parte di Ce.Di. Sisa Sardegna, storicamente attenta alla salvaguardia dell’occupazione” .

Nel giugno dello scorso anno, infatti, Sisa Sardegna aveva acquisito il 98% delle quote di Metide, composta all’epoca da una rete di 16 supermercati e oltre 200 dipendenti. Con questa ultima operazione i supermercati sotto il diretto controllo e gestione di Metide sono così passati da 16 a 21, mentre i dipendenti sono 221, distribuiti nelle strutture di Cagliari e hinterlard, Carbonia, Iglesias e Olbia.  Dal punto di vista economico dai dati emerge, inoltre, che la nuova gestione ha recuperato le perdite di fatturato registrate dalla gestione precedente (il trend negativo era pari a -13,48%). Infatti, il fatturato realizzato nel corso del 2013 ha superato quello realizzato nel 2012.

“Per l’anno 2014, sulla base di dati oggettivi, Metide conseguirà una crescita superiore al 20% a parità di rete. Il fatturato quindi si attesterà intorno ai 26 milioni di euro. Se a tale previsione sommiamo quanto prevediamo di realizzare con le nuove acquisizioni, possiamo affermare che nel corso del 2014, Metide realizzerà un fatturato di 42 milioni di euro circa”, ha commentato Carta.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here