Un’app ti dice tutti i segreti delle mele Vip

Sta per partire il concorso nazionale “Vinci Val Venosta” che Vip, l’associazione delle cooperative ortofrutticole della Valvenosta ha abbinato all’introduzione, dallo scorso autunno, del QR Code.
Il concorso è solo una delle attività di comunicazione con cui Vip promuoverà le sue mele nel 2015, incluse le nuove arrivate Envy e Ambrosia che hanno debuttato a Fruit Logistica.
LA SELEZIONE. “Vinci la Val Venosta” si svolgerà dai primi di marzo per le successive 12 settimane e fa la doppietta con il suo omologo spagnolo (Golden Gold de manzanas) con la differenza che per partecipare a quello italiano bisognerà leggere il QR Code su ogni bollino Val Venosta attraverso l’apposita app per smartphone oppure tablet. Ci saranno selezioni quotidiane (in palio 3 shopper al giorno), settimanali (3 soggiorni in Val Venosta per tutta la famiglia) oltre che il gran premio finale che consiste in tre soggiorni per 2 persone in un Hotel 4 stelle naturalmente in Val Venosta.
Sempre più massiva la promozione 2.0 scelta da Vip per il 2015. Oltre al concorso tramite l’app, ci sarà anche l’implementazione dei nuovi canali di comunicazione come il blog (blog.melavalvenosta.com), Youtube, Flickr, Facebook e Instagram.
COMUNICAZIONE 2.0. «L’obiettivo – spiega Michael Grasser, direttore marketing di VI.P – è quello di avvicinarci ad un target più giovane anche coinvolgendo food blogger e chef stellati in progetti che possano mostrare come il prodotto può essere utilizzato sia in preparazioni complesse che in ricette alla portata di tutti».
4.0.1
Se in Italia Vip guarda ai giovani all’estero cerca di consolidare la propria presenza sui mercati panarabi.
IL MEDITERRANEO. «Abbiamo attivato una campagna di promozione delle nostre mele su dei canali tv algerini ed egiziani – continua Grasser –, che sono due mercati su cui siamo già presenti da tempo ma puntiamo a crescere anche su altri mercati dell’area mediterranea cercando di fare crescere il nostro marchio. In questi mercati esiste una fascia di consumatori che associa i prodotti italiani ai beni di lusso. La richiesta di questo target è in crescita e noi stiamo lavorando su questa fascia. Il fatto, peraltro, di essere stati tra i primi ad investire in nord-africa ci dà un vantaggio sui nostri competitor che si affacciano adesso sulla scia degli accordi commerciali internazionali».
ENVY E AMBROSIA. Bisognerà aspettare ancora tre anni, ossia fino alla campagna commerciale 2018/2019, per vedere commercializzate le due nuove varietà Envy e Ambrosia che hanno debuttato nell’ultima edizione di Fruit Logistica.
«Envy – precisa ancora Grasser – che abbiamo sviluppato insieme a Fog e Marlene, secondo noi sarà molto interessante per il Mediterraneo perché è un frutto, di fascia alta, molto dolce e succoso. Ambrosia, che stiamo producendo per Rivoira, sarà pronta ad essere commercializzata tra tre anni nei nuovi impianti appositamente realizzati».

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato iscriviti alla newsletter gratuita.

1 commento

  1. Non è un commento all’articolo ma al progettista.
    Quale mente demenziale ha progettato questa procedura per far partecipare ad un concorso che diventa una impresa ad ostacoli. Debbo avere almeno uno smartphone poi debbo scaricare una applicazione e, se ho capito bene, far leggere il codice presente su ciascuna mela. Ho comperato circa 102 mele e dovrei fare tutto ciò? Ma siamo matti da legare o altro? A questo punto avrei preferito essere uno spagnolo che da quello che ho capito ha meno rogne per partecipare al concorso. Progettista, ma come ti svegliasti quel giorno; litigato con la moglie?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here