Tropical Fruit Congress, crescono le iscrizioni internazionali

Al Tropical Fruit Congress, organizzato da CesenaFiera alla Fiera di Rimini il 10-11 maggio, l'80% degli iscritti arriva da oltreconfine

Boom di adesioni internazionali al primo summit europeo su mango e avocado a Macfrut 2018. Al Tropical Fruit Congress, organizzato da CesenaFiera alla Fiera di Rimini il 10-11 maggio, sugli oltre 150 iscritti al 20 marzo, ben l’80% arriva da oltreconfine.

Molto forte la presenza dal Sud America, area da sempre grande produttrice di frutta esotica, tanto da rappresentare il 62% della fornitura di avocado nel Vecchio Continente (fonte World Avocado Organization). Arrivano adesioni dalla Repubblica Dominicana, dalla Colombia, Paese partner di Macfrut 2018, dal Perù, dal Brasile e anche dagli Stati Uniti. Diverse le iscrizioni anche dall’Africa: Camerun, Kenya Sudan, Etiopia e Zambia.

Forte l’interesse anche dall’Europa, area interessata in fatto di consumi, in molti Paesi cresciuti in doppia cifra (per citarne alcuni, Svezia, Francia, Germania, Portogallo, Spagna). In forze si presenta la Spagna, primo produttore europeo di mango e avocado, al Tropical Fruit Congress con Frutas Montosa, Hortosabor, Reyes Gutierrez, Trops e Anecoop.

Presenti gli importatori gli europei

Tanti gli importatori europei già iscritti all’evento, con una grande vivacità dall’Olanda con Nature’s Pride, Liquidseal Fruit, Jaguar Fruit, Hall’s Bv. Dalla Gran Bretagna adesioni di Ripe Now, Grencell e The Avocado Company. Dalla Francia, Thomas Nelson e Fruitrop, mentre dal Belgio Special Fruit.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here