“La stagione in corso sarà paragonabile a quella passata, raccoglieremo circa 80 mila tonnellate, con un’ottima qualità delle mele”, così Thierry Mellenotte, general manager di Pink Lady introduce la stagione per uno dei brand più di successo tra le mele club.

Il ruolo dell’Italia per Pink Lady

L’Italia riveste un ruolo importante, sia perché è uno dei tre Paesi europei in cui si coltivano le mele della varietà Cripps Pink, brandizzate poi da Pink Lady, sia come mercato di riferimento.

Non mancano di certo le iniziative marketing che vedono le nuove vaschette da quattro e sei frutti, che danno la possibilità ai consumatori di partecipare al concorso sul sito, oppure la nuova attività di cobranding con il film CattivissimoMe 3 per le mele, Pinkids, dedicate ai più piccoli.

Partito poi nel corso di novembre lo spot sulle principali reti televisive, sia in Italia sia in altri 9 Paesi europei, che verrà poi ripreso a febbraio in occasione di San Valentino.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here