Envy, dalla Nuova Zelanda per la prima volta prodotta in Alto Adige

In occasione di Interpoma i due consorzi Vog e Vi.P, in collaborazione Enza, il distributore e detentore dei diritti di marchio, presenteranno envy®, una nuova varietà di mela proveniente dalla Nuova Zelanda.

Il distributore neozelandese Enza ha dichiarato di voler arrivare entro il 2020 a produrre e commercializzare nel mondo un totale di 100mila t di mele envy®, una varietà al momento coltivata prevalentemente in Nuova Zelanda. Per raggiungere questo obiettivo è stato lanciato un progetto che coinvolge cinque continenti.

Come parte di questo progetto globale, nel 2012 Vog e Vi.P hanno stipulato un contratto con Enza che garantisce alle due associazioni diritti di coltivazione esclusivi per l’Italia e la possibilità di piantare – a partire dal 2013 – 370mila alberi entro il 2016 su oltre 110 ettari di terreno in Alto Adige, due terzi dei quali nell’area  di produzione del VOG e il restante terzo situato in Val Venosta (VI.P). Nelle stagioni di massima resa, questi frutteti dovrebbero produrre un raccolto annuale pari a 6.000 tonnellate, a cui in futuro andranno ad aggiungersi i raccolti provenienti da altre regioni europee (es. Spagna e Francia).

Enza (Belgio) gestirà la commercializzazione nei mercati dell’Europa centrale e settentrionale, mentre WWF (Regno Unito) si occuperà del mercato britannico. Vog e Vi.P saranno a loro volta responsabili dello sviluppo del mercato italiano e riforniranno diverse nazioni del bacino del Mediterraneo insieme ai partner di Enza che detengono i diritti di coltivazione di envy® in questi paesi.

Le importazioni dalla Nuova Zelanda e la produzione in Europa dovrebbero riuscire a soddisfare la domanda europea nell’arco dell’intero anno.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato iscriviti alla newsletter gratuita.

1 commento

  1. Whats Taking place i am new to this, I stumbled upon this I have found It positively helpful and it has aided me out loads. I hope to contribute &amp assist other users like its helped me. Great job. cddfdbckgkeeadbd

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here