Al debutto la prima campagna di promozione dei meloni presso la gdo

L’Oi Ortofrutta Italia ha lanciato una campagna bimestrale di promozione dei meloni, la prima iniziativa istituzionale sul consumo di melone

La filiera del melone italiano fa squadra e attraverso l’Oi (Organizzazione interprofessionale) Ortofrutta Italia lancia una campagna di promozione dei consumi che da oggi al 27 luglio 2018 farà leva sui plus dell’italianità, della qualità organolettica, della salubrità e della filiera educando il consumatore alla stagionalità del prodotto.

Il focus dell’attività di promozione dei meloni è sulle caratteristiche delle tre principali tipologie, il melone retato, il melone liscio e il melone giallo protagonisti di manifesti e locandine che verranno realizzati presso i punti di vendita delle catene della Gdo. Riflettori sul melone retato dal sapore che rappresenta l’estate, sul melone liscio dalla polpa tenera e aromatica e sul melone giallo dalla polpa chiara e persistente.

 

Il Comitato Melone creato due anni fa

A questa iniziativa di comunicazione e promozione istituzionale del Comitato melone dell’Oi, patrocinata dal ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali, hanno aderito tutte le rappresentanze delle filiera: Ancc-Coop, Ancd-Conad e Federdistribuzione, Fruitimprese, Cia, Coldiretti, Confagricoltura, Fedagro, Aci, Italia Ortofrutta e Unaproa.

“Il comitato di prodotto del melone all’interno dell’Oi Ortofrutta Italia – spiega Francesca Nadalini, titolare dell’Azienda Ortofrutticola Nadalini e rappresentante di prodotto in Ortofrutta Italia – è nato da un paio di anni e questa è la prima attività di comunicazione che realizziamo per promuovere i consumi del melone considerando anche che dobbiamo fare i conti con un budget di risorse piuttosto limitato. Abbiamo scelto quindi di promuovere con un poster le tipologie di melone più rappresentative in Italia per spiegarne le caratteristiche. L’iniziativa di promozione dei meloni avrà una durata di 2 mesi e aiuterà il consumatore a riconoscere le differenze tra le varie tipologie di meloni”.

 

Le filiere più importanti dell’ortofrutta nella campagna promozionale di Ortofrutta Italia

“Gli operatori della Gdo dovranno declinare la campagna di promozione del melone in base alle proprie esigenze – sottolinea Nazario Battelli, presidente di Ortofrutta Italia – l’obiettivo è quello di comunicare sul melone italiano non di parlare di un brand specifico, si tratta di una comunicazione generalista”. L’attività fa parte delle numerose promozioni istituzionali realizzate da Ortofrutta Italia a livello di filiera concentrando e massimizzando gli sforzi sui prodotti ortofrutticoli italiani più rappresentativi. A questa iniziativa si prevede possano aderire migliaia di punti di vendita.

“E’ la prima volta che la filiera del melone organizza campagne di questo genere – spiega sempre il presidente di Ortofrutta Italia – ma non la prima volta che Ortofrutta Italia realizza iniziative di questo tipo: abbiamo iniziato nel 2014 con pesche e nettarine e nel 2018 abbiamo avviato un piano annuale di attività che sono iniziate dal ciliegino siciliano e l’Igp di Pachino, successivamente con il pomodoro da mensa e le fragole, ora c’è la campagna di promozione del melone, poi ci saranno pesche e nettarine, uva, clementine, kiwi, aglio, arance, radicchio e limoni. Si andrà avanti con le filiere più importanti, all’incirca una dozzina, appena i prodotti saranno arrivati alla soglia della stagionalità.”.

 

 

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here