Valbona diversifica nel fresco

Per continuare a crescere Valbona spinge l’acceleratore sul fresco, diversificando rispetto al suo core business delle conserve di verdure. L’azienda padovana ha imboccato questa nuova strada nel 2013 e oggi si presenta sul mercato con un nuovo concept di prodotto, Veganette, nome che vuol essere di richiamo per il consumatore vegetariano/vegano o comunque interessato a un’alimentazione salutare e leggera. I nuovi trend alimentari, inclusa la diffusione degli alimenti veg, quarta gamma e surgelati, saranno al centro di Vegetable Innovation Lab 2016, workshop organizzato al Cibus Tec di Fiere di Parma (Centro Congressi, Sala 2) il 27 ottobre prossimo da Edagricole, New Business Media.

Le Veganette sono un insaccato di verdura proposto al consumatore finale già affettato in vaschette da 80 grammi, ma che in grandi formati si rivolgerà anche all’industria alimentare e alla ristorazione moderna. In questa fase di lancio, le varianti di gusto sono quattro: ai carciofi e agli spinaci, entrambi con semi di lino, e ai pomodori e ai peperoni addizionati con semi di canapa. Ma in futuro è previsto l’ampliamento della gamma.

In quanto prodotto fresco, le Veganette vanno conservate in catena del freddo e hanno una shelf life di 45 giorni. E, trattandosi di un’assoluta innovazione, Valbona ha presentato domanda di brevetto per il procedimento tecnologico di produzione.

“Il processo produttivo delle Veganette – anticipa a Fresh Point Federico Masella, responsabile marketing di Valbona – è apparentemente banale perché si tratta di verdure tagliate, macinate e omogeneizzate con altri ingredienti. Questo prodotto, ancora morbido, è poi insaccato a estrusione in un budello a calo zero e sottoposto a un lieve trattamento termico, non a una pastorizzazione. Al consumatore lo proponiamo come uno snack da gustare fuori casa, ma può essere utilizzato affettato o in cubetti come topping di torte salate e piatti pronti o come ingrediente di crocchette o anche amalgamato con liquidi per fare delle mousse”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here