Infia acquisisce Glasspack per espandere la produzione PET e RPET

Infia, gruppo romagnolo leader mondiale nel packaging per ortofrutta, fa un ulteriore passo avanti verso l’innovazione e la crescita e investe in maniera importante nel suo principale stabilimento produttivo, localizzato a Bertinoro (Fc).

L’azienda, presente sul territorio da oltre 65 anni, ha infatti completato in questi giorni l’acquisizione dei vicini spazi “ex Glasspack”, andando così a raddoppiare il suo sito produttivo Infia 3, raggiungendo così gli oltre 70.000 mq di superficie coperta. In questo spazio, che rappresenta il cuore dell’azienda, si producono PET e RPET, la materia prima da cui nascono gli imballaggi in plastica rigida termoformati per frutta e verdura, che Infia esporta in tutto il mondo.

Il gruppo – che conta 420 dipendenti, fra lo stabilimento di Bertinoro, dove ha sede anche la direzione centrale, e quello di Valencia, in Spagna – è infatti presente in tutti e cinque i continenti, in oltre 80 Paesi: produce oltre 3 miliardi di pezzi all’anno attraverso una articolata gamma di prodotti per il mercato ortofrutticolo.

Con una filiale commerciale anche nel Regno Unito, oltre che nella Penisola Iberica, dal 2004 Infia fa parte del gruppo Linpac, colosso inglese del packaging alimentare.

«Questo nuovo e importante investimento – dichiara Giuseppe Montaguti, presidente e amministratore delegato del gruppo – fa parte di quel progetto di crescita già avviato sia negli stabilimenti in Italia che in quelli in Spagna, volto non solo ad aumentare la capacità produttiva dei nostri siti, ma soprattutto a innovare processi e prodotti, coerentemente con il nostro dna aziendale. Sono certo che avrà un’importante ricaduta economica sul territorio, in quanto Infia, esportando oltre l’80% della propria produzione, genera un importante indotto a livello locale”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here