Belfiore festeggia il melo decio e punta a crescere sul mercato

Globalizzazione, biodiversità e formazione. Sono questi i temi centrali della Festa della Mela di Belfiore in programma il 3 e 4 ottobre prossimi nell’omonimo capoluogo.

Sulla scia di queste linee guida è arrivato negli anni scorsi il riconoscimento di presidio Slow Food a tutela dell’antica varietà di melo decio, una specie tipica di queste parti e a rischio estinzione proprio per la sua difficoltà a ritagliarsi quote di mercato.

Belfiore Festa mela 2014

Gli step. «Il tema della biodiversità portato all’attenzione da Slow Food – ha spiegato Davide Pagangriso, sindaco di Belfiore – ha riflessi importanti, in quanto sostiene le piccole produzioni tradizionali che rischiano di scomparire, valorizzano i territori, recuperano antichi mestieri e tecniche di lavorazione. Dopo la tutela, però, serve fare uno step in più: puntare sul marketing territoriale, che deve essere avviato a partire dai produttori, poiché trattasi di azioni puntuali e continue, costruite nel raccontare le proprie conoscenze e tradizioni».

La formazione. Nella strategia impostata, il racconto del prodotto fatto dall’agricoltore diventa un elemento chiave per passare dal prezzo al valore ma serve anche una guida nella pianificazione della produzione, sapere quali prodotti coltivare e perché. «In questo senso – ha continuato Pagangriso – le associazioni di categoria, le scuole, e gli istituti di ricerca possono svolgere un ruolo determinante nella formazione dei produttori».

Quest’anno è nato un nuovo comitato per la gestione dei festeggiamenti, formato da volontari belfioresi; il gruppo si chiama “Agorà” ed ha come portavoce Tiziana Binci: «La Festa della mela è un impegno importante per la comunità economica e sociale. Entreremo di più nella cultura agricola del paese, conosceremo meglio le varietà e gli svariati impieghi delle mele che dal dopoguerra si sono affermate a Belfiore».

In programma anche il consueto appuntamento con il concorso “Dolce con le mele” in cui i concorrenti si sfideranno preparando un dolce in cui la mela è l’ingrediente principale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here