Aldi sperimenta il restyling del format in Australia

18

Locali più luminosi, interni con arredamenti più contemporanei, evidenziazione delle categorie merceologiche tra gli scaffali, un migliore accesso al reparto ortofrutta oltre che una riduzione dei tempi di attesa alla cassa. Sono queste le caratteristiche chiave del nuovo format che Aldi, la catena tedesca di discount, sta sperimentando nel mercato del sud-est australiano.

La strategia. Lo studio del nuovo format fa parte di una strategia di espansione in questo territorio che partirà già dai primi mesi del 2016 e che prevede, nei prossimi anni, l’apertura di 50 nuovi store di cui 20 pianificati entro la fine dell’anno prossimo nel sud-est australiano e altri 20 nella parte occidentale.

Attualmente l’azienda ha 382 punti vendita tra il Nuovo Galles del Sud, Victoria, Queensland e nel territorio della capitale rappresentando una quota del 10% del settore supermercati di tutta la costa orientale ma l’obiettivo è quello di espandersi in questi territori.

Il mercato. Il nuovo format non sarà applicato tout-court a tutti i negozi del gruppo perché, fa sapere un portavoce dell’azienda «aspettiamo di ricevere i feedback dai clienti prima di applicare le novità a tutta la catena. Naturalmente le novità sul punto vendita non comporteranno un aumento dei prezzi dei nostri prodotti e il nostro marchio continuerà a puntare sulle opzioni ridotte di assortimento».

Nel frattempo, negli ultimi sei mesi sono già stati rinnovati quattro negozi in quell’area ma il programma prevede quattro nuove riaperture inclusa quella di Manly a Sidney avvenuta lo scorso mercoledì come parte di questo processo di riorganizzazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here