Nuovo packaging per Pomì

25

Pomì presenta Tetra Gemina Aseptic, il nuovo pack dal look ancora più accattivante e di facile utilizzo, con una grafica rinnovata che identifica i valori del brand: italianità, filiera, tracciabilità e freschezza del pomodoro.

Per il Consorzio Casalasco del Pomodoro, proprietario del marchio, si tratta di un vero e proprio investimento in un progetto di restyling estetico e funzionale del pack che sarà a scaffale da novembre nel circuito delle principali insegne della gdo italiana.  Il nuovo tappo, per esempio, 30% più grande e maneggevole, rende la confezione ancora più pratica da aprire e, grazie alla particolare inclinazione, fa sì che la versata sia semplice e precisa e il sistema salva goccia ancora più efficace. Una volta aperto il prodotto, inoltre, il tappo consente di preservarlo meglio, riducendo gli sprechi. Gli spigoli e la sezione quadrata permettono una presa salda, comoda e antiscivolo: non si rompe e può essere riposto in posizione orizzontale.

Un altro aspetto importante legato al tema della sostenibilità, valore cardine per Pomì, è il materiale utilizzato: le nuove confezioni sono realizzate in carta FSC, proveniente da foreste gestite correttamente e responsabilmente, e sono smaltibili interamente (una volta risciacquate) nella raccolta differenziata.

Infine anche sul nuovo pack, attraverso il tool PomìTrace.it per il consumatore sarà possibile con pochi e semplici click localizzare l’azienda agricola che ha coltivato il pomodoro della confezione acquistata.

Pomì Gemina, frutto della collaborazione con Tetra Pak, la più importante multinazionale del settore imballaggi e partner di eccellenza di Casalasco, risponde quindi alla triplice esigenza del consumatore moderno: mantiene fresco e inalterato il sapore tradizionale del pomodoro, garantisce e racconta la qualità, la sicurezza e l’origine del prodotto finito, facilita il consumo e la conservazione.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here