Mac Fruit Attraction Mena

il Presidente di Macfrut Renzo Piraccini, secondo a sinistra, insieme ai vertici di Fiera Madrid e il gruppo libanese IFP

Si rinsalda sempre di più l’asse Cesena-Madrid lungo i sentieri dell’ortofrutta. Nel corso di Fruit Attraction, alla Fiera di Madrid, è stata presentata la seconda edizione di Mac Fruit Attraction Mena (Middle East Nord Africa), la piattaforma globale per l’internazionalizzazione del sistema ortofrutticolo.
In programma a Il Cairo dal 22 al 24 aprile 2017, si svolgerà nell’ambito di Food Africa, organizzata dal network internazionale Cesena Fiera e Fiera Madrid, insieme al gruppo libanese Ifp. “Le aziende melicole del nostro Paese dopo l’embargo russo hanno trovato nell’Egitto il loro mercato di sbocco, tant’è che oggi ben il 60% delle importazioni di questo prodotto nello Stato delle Piramidi arrivano dall’Italia – spiega Renzo Piraccini, presidente di Macfrut – La prima edizione ha visto la partecipazione di una trentina di aziende italiane, numero che vogliamo implementare, visti i positivi riscontri avuti. Mac Fruit Attraction è un progetto dinamico che non si ferma all’area del Mena, ma guarda al mondo intero. A questo proposito sempre nel 2017 abbiamo in cantiere una iniziativa in Sud America, nel 2018 una fiera in Asia”.

Madrid Mac Fruit Attraction 2

La prima edizione aveva esordito con una trentina di aziende italiane e circa 300 partecipanti complessivi, con 10.260 visitatori da Africa e Medio Oriente. Oltre al settore melicolo, la fiera è stata l’occasione per altre produzioni ortofrutticole di aprirsi a nuovi mercati, con particolare attenzione per le aziende di tecnologie e confezionamento, di cui l’Italia è leader assoluto a livello mondiale, di ampliare gli orizzonti in questa direzione.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here