Fruit Attraction, al via l’International Hosted Buyers’ Programme

Il Buyer's Programme consente agli espositori di selezionare buyer esteri da invitare alla manifestazione e la proposta deve essere inviata entro luglio

Fruit Attraction ha lanciato l’International Hosted Buyers’ Programme, una proposta che consente alle aziende che partecipano alla fiera internazionale dell’ortofrutta, in programma a Madrid dal 23 al 25 ottobre 2018, di selezionare buyer esteri da invitare alla manifestazione.

A questo programma si aggiunge l’iniziativa costituita lo scorso anno, “Invited Importer Country”, che con Canada e Paesi della penisola arabica come “Paese invitati”, attirerà 50 acquirenti in fiera nell’ambito di un nutrito programma di tavole rotonde, visite guidate e sessioni B2B.

A Fruit Attraction, sono attesi 1.000 buyer da tutto il mondo. I partecipanti sono, in particolare, professionisti nella catena di acquisti e distribuzione con un elevato potere decisionale e capacità di negoziazione in fiera.

La proposta degli espositori deve arrivare entro il 30 luglio

Affinché l’organizzazione della sala possa accogliere gli inviti, gli espositori devono presentare la loro proposta entro il 30 luglio. L’invito sarà effettuato in modo confidenziale e personalizzato e sarà effettuato per conto della società espositrice. Una volta accettato, Fruit Attractio si occuperà del trasporto e della gestione degli alloggi. Gli ospiti avranno accesso all’area di lavoro Vip, un’area completamente attrezzata per l’elaborazione di tutte le operazioni aziendali. Nell’ultima edizione, più di 1.000 professionisti della catena di acquisto e distribuzione di 85 paesi hanno partecipato a questo programma.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here