Fruit Attraction 2018, attesa un’edizione da record

Aumenteranno del 16% gli spazi espositivi secondo il Comitato organizzatore di Fruit Attraction, la fiera internazionale di Madrid dedicata all'ortofrutta

Un aumento del 16% degli spazi espositivi alla decima edizione di Fruit Attraction, la fiera internazionale ortofrutticola organizzata da Fepex (Federazione spagnola degli esportatori) e Ifema (Fiera di Madrid), in programma dal 23 marzo al 25 ottobre 2018 a Madrid. Lo prevede il Comitato organizzatore facendo un primo bilancio sulle adesioni di quest’anno: le superfici espositive sono già aumentate del 10%, con più di 45mila metri quadrati già prenotati, e il numero degli espositori è cresciuto del 16%.

Il Comitato organizzatore ha confermato inoltre un incremento di presenze internazionali dai paesi dell’Ue come Italia (all’edizione 2017 avevano partecipato 113 imprese), Paesi Bassi, Portogallo, Polonia e Grecia, una crescita particolarmente forte della Francia, nonché dai paesi extra-Ue come Cile, Brasile, Perù, Costa Rica, Colombia, Argentina e Sud Africa, tanto che all’emisfero australe è stata assegnata l’area espositiva nel padiglione 10.

 

Ampliati i padiglioni dedicati al biologico e all’innovazione 

Nel 2018 verranno ampliate aree strategiche come Organic Hub, dedicata alle aziende che producono frutta e verdura biologica nel padiglione 6, Smart Agro, nel padiglione 7, focalizzato sull’uso di nuove tecnologie per aumentare la produttività, e l’Hub Nuts, dove i riflettori sono puntati sulla frutta secca e in guscio.

Questa volta, la tradizionale Pasarela Innova e il Foro Innova condivideranno la stessa collocazione: The Innovation Hub è infatti l’area dedicata all’innovazione e alle nuove idee di business nel settore. Quest’anno, inoltre a Fruit Attraction si unirà Flower & Garden Attraction, la kermesse dedicata al settore florovivaistico.

 

Canada e Arabia Saudita ospiti di Fruit Attraction

Il focus sui paesi importatori, ospiti di Fruit Attraction, quest’anno è su Canada e Arabia Saudita. L’obiettivo è quello di incoraggiare le relazioni commerciali tra i due Paesi e l’Unione europea grazie a un programma completo di tavole rotonde (World Fresh Forum), visite guidate e sessioni B2B. Accanto a questa iniziativa, avviata nella scorsa edizione, Fruit Attraction investirà ancora di più sul versante dell’internazionalizzazione invitando mille buyer, importatori e grossisti provenienti da tutto il mondo.

 

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here