Al via la vendita di terreni della Banca nazionale delle terre agricole

La manifestazione d'interesse per l’acquisto di terreni può essere presentata dal sito di Ismea sono previsti aiuti per i giovani

Vineyard.

Terreni in vendita alla Banca nazionale delle terre agricole di Ismea. Come prevede la legge 154 del 28 luglio 2016 è possibile presentare una manifestazione d’interesse per l’acquisto di suolo agricolo: i terreni si estendono per 7.707 ettari e sono distribuiti su tutto il territorio nazionale, con prevalenza nelle regioni del Sud Italia che sono tradizionalmente quelle più vocate per l’ortofrutta.

La comunicazione di interesse può essere presentata gratuitamente fino al 2 dicembre 2018 alla Banca Nazionale delle terre agricole accessibile gratuitamente presso Ismea attraverso il sito (www.ismea.it).

 

I terreni verranno assegnati con un’asta pubblica

Sull’applicativo si possono infatti visualizzare tutti i terreni in vendita con le principali informazioni (ubicazione, caratteristiche agronomiche, tipologia di coltivazione, particelle catastali georeferenziate) e presentare la manifestazione di interesse all’acquisto per uno o più lotti.  Chi si sarà espresso in questo senso sarà successivamente invitato a partecipare all’asta pubblica per l’aggiudicazione dei terreni.

 

Agevolazioni sul credito per i giovani

I giovani under 41 hanno delle agevolazioni: al fine di favorire il ricambio generazionale e lo sviluppo dell’imprenditoria giovanile in agricoltura, Ismea offre la possibilità di accedere all’acquisto dei terreni in vendita con mutui trentennali.

Le risorse raccolta dalla vendita dei terreni saranno destinate a supportare le iniziative imprenditoriali condotte dai giovani, attraverso le misure del primo insediamento, del subentro e dello sviluppo delle giovani imprese.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here