Metro in Francia produrrà erbe aromatiche in serra verticale

Coltivare vicino al consumatore per distribuire prodotti freschissimi. Lo fa Metro in Francia che ha presentato una serra verticale per erbe aromatiche

Metro France ha realizzato un’enorme serra verticale che produrrà erbe aromatiche fresche. E’ stata appena presentata a Nanterre, nei pressi di Parigi, ed è in grado di produrre quattro tonnellate di prodotto fresco l’anno.

Metro France ha stretto una partnership con Infarm, player di livello europeo nella progettazione di orti urbani indoor, per sviluppare un progetto da 80 m2. Il concetto è quello di ricreare all’interno di un ambiente chiuso un ambiente dove il clima e la coltivazione è controllata.

Risparmio di acqua e nessun uso di prodotti fitosanitari

Il progetto del colosso della distribuzione tedesca prevede la coltivazione in idroponica, ossia acqua arricchita con sali minerali e sostanze nutritive, in 18 grandi serre, ciascuna delle quali con il proprio circuito di irrigazione autonomo che consentirà la riutilizzazione dell’acqua.

Secondo Infarm si potrebbe risparmiare quasi il 95% di acqua rispetto all’agricoltura convenzionale. Non sarà più necessario, e questo è un altro vantaggio non da poco, utilizzare prodotti fitosanitari in queste condizioni controllate. Le temperature sono controllate da lampade a Led, che si spengono tra le 21 e le 6 per simulare il ciclo del giorno e della notte.

Quattro tonnellate di erbe aromatiche l’anno in produzione

Questo gigantesca serra verticale sarà costituito da quattordici pedane composte da quaranta piante distribuite su sette livelli. Sono state piantate 13 varietà di erbe aromatiche come quelle ampiamente utilizzate in cucina, come erba cipollina, aneto, menta, coriandolo, prezzemolo, e 4 varietà di micro-green.

Metro France prevede di raccogliere quasi quattro tonnellate di prodotti ogni anno. Si ipotizza che due m2 possano produrre l’equivalente di 500 m2 di produzioni in campo.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here