Accordo tra Cultiva e Tailor Farms nel mercato Usa della IV gamma

Un progetto da 10 milioni di dollari tra l’azienda veneta, da anni presente negli Usa, e il più grande produttore americano di fresh-cut

Nuovo accordo per Cultiva, azienda veneta che opera nella I gamma e nella IV gamma e da anni è presente anche negli Usa: lo scorso 5 aprile Cultiva Farms Usa e Taylor Farms, il più grande produttore americano di fresh-cut, ossia frutta e ortaggi pronti per il consumo, hanno annunciato ufficialmente una partnership per il mercato statunitense.

 

Produzione di baby leaf nell’Est Coast con il know how di Cultiva

L’obiettivo della joint venture è infatti quello di creare una produzione significativa di baby leaf nella East Coast attraverso l’importazione delle tecniche di coltivazione italiane di Cultiva nel mercato statunitense. Questa collaborazione possiede un forte italian touch nella scelta di avvalersi di expertise, risorse, partner, software e strutture serricole italiane.

Il progetto, che vale 10 milioni di dollari, prevede di raffreddare, conservare e spedire il prodotto di IV gamma migliorandone la qualità e abbattendo i costi di trasporto. Sono già state realizzate le prime 800 serre di produzione di baby leaf e il nuovo impianto di conservazione a freddo di Jennings.

“La nostra volontà – ha detto il presidente di Cultiva Farms, Federico Boscolo – era di andare a coprire un bisogno, offrendo un’alternativa più locale alle produzioni della East Coas.”

Cultiva sarà a Macfrut presso lo stand di Alegra (D3 – 115).

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here