Ecco Calinda, la varietà di fragola più versatile di Fresh Forward

In Italia la varietà di fragola sviluppata dall'azienda olandes è in fase di test ma suscita interesse sia sui mercati europei che extra-europei

Calinda, la varietà di fragola sviluppata da Fresh Forward, è in fase di test in Italia, è già coltivata e commercializzata in Marocco, ma suscita grande interesse anche in mercati extra-Ue come l’Egitto. Lo ha sottolineato il responsabile delle varietà dell’azienda olandese di breeding, Koen Merkus, partecipando a Fruit Attraction, la fiera madrilena di riferimento per il settore ortofrutticolo che si è svolta dal 23 al 35 ottobre 2018. L’evento ha offerto infatti l’opportunità di entrare il contatto o consolidare i rapporti con produttori di fragole in Regno Unito, Germania, Francia e, ovviamente, Spagna.

 

Calinda, una fragola dalla shelf life eccezionale

Il successo di Calinda è molto legato alla sua resistenza oltre che al sapore e alla consistenza liscia e uniforme, nonché avalori Brix stabili per tutta la stagione di raccolta. Inoltre la varietà presenta una prolungata shelf life e proprio per questo è in grado di raggiungere anche i più lontani mercati europei in perfette condizioni.

Fresh Forward, in collaborazione con la prestigiosa Università di Wageningen in Olanda, è riuscito a svilupparsi la varietà Calinda dopo quasi due decenni di ricerca sia presso le proprie strutture di Eck & Wiel che nel suo campo di prova nella provincia andalusa di Huelva, in Spagna.

 

L’Egitto interessato a Calinda

Secondo Merkus il potenziale di diffusione di Calinda è destinato, tuttavia, ad andare oltre i confini europei: “Alla fiera, abbiamo notato che c’era un grande interesse per Calinda dai parte di produttori di fragole egiziani. Stiamo già eseguendo test nelle aree del delta del Nilo e il primo raccolto è in programma per l’inizio di dicembre, anche se è ancora troppo presto per parlare di risultati. Nella scorsa campagna le fragole di Calinda sono già state coltivate e commercializzate in Marocco“.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here