Debutto delle arance italiane con prezzi stabili e buona qualità

Prezzi in media con la scorsa stagione per le arance. Calano clementine e zucchine, dopo i rialzi delle scorse settimane causa maltempo

Oranges and avocados in the Central Market of Valencia, Spain

Inizia il monitoraggio dei prezzi delle arance, che debuttano con quotazioni nella media e ottima qualità. Stabili gli altri prodotti di stagione, scendono i prezzi di zucchine e carciofi, dopo la salita delle scorse settimane, come di clementine e uva da tavola. Radicchio stabile in attesa dei raccolto dell’Igp.

Grazie all’accordo con Borsa Merci Telematica Italiana (Bmti) e Italmercati pubblichiamo la rilevazione del prezzi dell’ortofrutta presso i mercati all’ingrosso al 19 novembre 2018.

Qui di seguito una sintesi delle principali tipologie di frutta e ortaggi in commercio, nel pdf scaricabile trovate il dettaglio dei grafici e i rilevamenti sulle principali piazze italiane: Milano, Bologna, Padova e Roma.

Scarica i prezzi dell’ortofrutta in Italia in PDF cliccando qui

Arance. Quotazioni stabili

La campagna nazionale delle arance ha esordito con prodotto di ottima qualità ma scarso in quantità, complice l’andamento anomalo delle temperature e le precipitazioni. Sul mercato risulta disponibile anche una buona quota di prodotto spagnolo di elevata qualità. I prezzi sono ad oggi nella media del periodo, eccetto per le arance di provenienza iberica, con quotazioni più alte rispetto ai livelli dell’anno precedente.

Cachi. Prezzi stabili

Continua il periodo di stabilità per i prezzi dei cachi, tendenzialmente nella media del periodo, con il prodotto campano che si assesta su quotazioni lievemente più basse rispetto al prodotto emiliano. Si conferma anche la flessione di prezzo del caco mela spagnolo, già evidente la settimana passata. Buona la qualità di tutti i tipi di prodotti.

Carciofi. Prezzi stabili ma alti

Le quotazioni dei carciofi si sono stabilizzate per ora su livelli medio-alti, risentendo ancora gli effetti del maltempo delle passate settimane. La qualità, soprattutto per il prodotto proveniente dal sud Italia e dalla Sardegna, non è al momento ottimale. Le produzioni di buona qualità hanno invece un prezzo molto maggiore rispetto alla media del periodo.

Clementine. Prezzi lievemente in calo

Aumenta la disponibilità di clementine provenienti dal sud Italia, di elevata qualità. Si prevede tuttavia una prossima diminuzione della quantità, complice l’andamento climatico dell’estate 2018 e l’arrivo ritardato delle basse temperature. La campagna delle clementine di varietà Oronules provenienti dalla Spagna sta volgendo verso il termine: sono presenti nei mercati alcune rimanenze a basso prezzo.

Mele. Prezzi tendenzialmente stabili

Si conferma una sostanziale stabilità di prezzi nel mercato delle mele, che continuano ad essere inferiori alla media del periodo. Sia la qualità che la disponibilità di prodotto risultano elevate, soprattutto le varietà Golden dall’Alto Adige e di Pianura, e la Cripps Pink di grandi calibri.

Radicchio. Prezzi tendenzialmente stabili

Radicchio caratterizzato da elevata qualità e grandi pezzature, con quotazioni più alte rispetto allo scorso anno, per via del maggior pregio del prodotto. Non è ancora arrivato il prodotto Igp, complice il maltempo delle settimane passate che ne ha ritardato la raccolta e, quindi, la formazione di germogli di dimensioni adeguate.

Uva da tavola. Prezzi tendenzialmente in calo

Le quotazioni dell’uva da tavola rimangono stabili, con tendenza al calo su alcune piazze: ancora non disponibile la produzione spagnola quando si è ormai giunti al termine della campagna nazionale, caratterizzata da una produzione più elevata ma di qualità non ottimale. Si prevede un aumento di prezzo del prodotto italiano.

Zucchine. Prezzi in calo

Le quotazioni delle zucchine hanno iniziato a calare a seguito del massiccio danneggiamento degli impianti laziali, campani e siciliani, che in questi giorni stanno riprendendo la produzione. La qualità non è ancora ottimale ma risulta in crescendo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here