I prezzi dell’ortofrutta: solo una questione di mercato?

prezzo_prodotti_ortofrutticoli workshop MACFRUT

Modelli previsionali, case history e strumenti operativi al centro del workshop organizzato da Edagricole l’11 maggio 2017 al Macfrut di Rimini con i suoi periodici Fresh Point Magazine, Terra e Vita e Rivista di Frutticoltura


Quanto vale veramente l’ortofrutta? La domanda e l’offerta, si sa, fanno da ago della bilancia nella formazione dei prezzi. Ma è sempre colpa del mercato? Ossia vale sempre la regola che i prezzi salgono solo se l’offerta è scarsa e viceversa? Anche quest’anno ha tenuto banco, soprattutto a causa del clima rigidissimo registrato nei mesi invernali, la querelle sul caro-prezzi dell’ortofrutta a fronte di una produzione decisamente in calo proprio a causa dell’andamento climatico negativo.

Tanto che in alcune catene della Gdo nel Regno Unito, l’approvvigionamento di frutta e verdura ha mostrato qualche falla e, nonostante i prezzi, si sono viste foto di scaffali e cassette vuote all’interno dei punti vendita. Vale a dire che è andato sold out anche quello che veniva acquistato a prezzi elevati.

Nessun problema, ovviamente, a casa nostra con il Belpaese che vanta la leadership produttiva su alcuni prodotti ortofrutticoli. Ma l’onda lunga del caroprezzi, in un mercato sempre più globale, è arrivata purtroppo anche in Italia, con alcune fiammate sugli ortaggi ad esempio i broccoli, e anche in Spagna, nostro competitor sul mercato ortofrutticolo europeo. Ma, tant’è, l’Italia si è dimostrata essere un fornitore puntuale e affidabile di ortofrutta anche in questi momenti di forti pressioni sul mercato.

E così sul banco degli imputati, di volta in volta, la neve e il freddo, le carenze infrastrutturali, le lentezze della logistica o le inefficienze della filiera. Ma davvero è così? Nell’era dell’agricoltura di precisione non ci sono escamotage tecnologici per difendere i volumi di produzione ed evitare quindi questa altalena dei prezzi?

La nascita di nuove abitudini alimentari e di nuove diete o tendenze, come il free from, il cibo vegano, i piatti pronti e il prêt-à-porter nell’ortofrutta con la crescita costante di IV e V gamma, influenzano oggi moltissimo il trend dei prezzi dei prodotti della terra, tradizionalmente esposti ai capricci del clima o agli attacchi delle fitopatologie.

Come orientarsi allora in mezzo a tali e tante variabili? Esistono dei validi modelli previsionali? Cosa ci insegnano gli episodi delle ultime stagioni? Il workshop organizzato da Edagricole, con i suoi periodici Fresh Point Magazine, Terra e Vita e Rivista di Frutticoltura, l’11 maggio 2017 al Macfrut di Rimini, la Fiera internazionale dell’ortofrutta (organizzata da Cesena Fiere dal 10 al 12 maggio 2017), vuole essere il primo appuntamento di un osservatorio permanente sul prezzo dei prodotti ortofrutticoli di cui potranno giovarsi sia i produttori sia gli operatori commerciali che i retailer. L’obiettivo è appunto quello di dotarsi di strumenti idonei per agire in un settore di mercato sempre più globale e quindi complesso ma anche molto dinamico e innovativo.

 

REGISTRATI QUI

VISUALIZZA L’EVENTO con il programma

 

 


Pubblica un commento