La cavalcata delle fragole

Depositphotos_4092545_m-2015

Crescono i consumi di fragole che nel 2016 hanno raggiunto numeri record e un picco ad aprile


La cavalcata delle fragole. Prodotto sempre più consumato in Italia, il frutto ha raggiunto un picco di consumo nell’aprile dello scorso anno e anche in questa stagione dovrebbe  riconfermare questo trend positivo. Il consumo fresco delle fragole ha infatti raggiunto nel 2016 il record delle 86.600 tonnellate, in progresso del 4% sull’anno precedente secondo i dati Macfrut Consumers’ Trend, elaborati dal Cso.

Non è un caso, quindi, che il primo “fuorisalone” del Macfrut, in programma dal 7 al 13 maggio prossimo in Riviera lungo l’asse Rimini-Cesena sia proprio dedicato a questo frutto simbolo della primavera con gli Strawberry Days.

Lo scorso anno oltre l’81% delle famiglie italiane ha acquistato almeno una volta fragole per un volume a nucleo di circa 4,14 kg ed una spesa di 14,4 euro. Il mese con il maggior consumo è stato quello di aprile, arrivato a superare la soglia delle 25mila tonnellate, dato che lascia il segno se si pensa che solo dieci anni addietro il consumo superava di poco le 10mila tonnellate.

 

Tabella fragola

 

 

La superficie coltivata in Italia è cresciuta del +3% pari a 3.640 ettari con la Basilicata come regione leader con 892 ettari. L’export italiano è arrivato a 36,5 milioni di euro, dai 33 milioni dell’anno precedente.

“Non è casuale la scelta della fragola a simbolo dell’edizione di Macfrut 2017 – spiega Renzo Piraccini, presidente di Cesena Fiera – Sino a qualche anno fa prodotto in declino su più fronti (consumi, prodotto, mercato estero) oggi è lo specchio di un’agricoltura che investe nell’innovazione e fa il salto di qualità. La scelta della Basilicata a regione partner va in questa direzione. A Macfrut saranno tante le iniziative dedicate alla fragola: focus e convegni sino al fuorisalone Strawberry days”.


Pubblica un commento