Freshness from Europe al Pma Fresh Summit di Orlando (Usa)

PMA-2016

Il progetto del Cso all’edizione 2016 dedicata all’innovazione e al networking con le novità dell’Italia, leader di produzione europea per kiwi, pere, uva, agrumi, ortaggi trasformati


Freshness from Europe, il progetto di Cso Italy dedicato alla conoscenza e promozione dei principali prodotti ortofrutticoli  europei  negli Stati Uniti, Canada,  Cina, Emirati Arabi Uniti e Giappone si è presentata al Pma di Orlando (Usa)  con Alegra, Apofruit,  Kingfruit, Made in Blu e Origine Group  in uno spazio comune personalizzato con l’immagine  coordinata del Progetto (Stand 651).

All’edizione 2016 di Pma hanno partecipato più di 20mila visitatori professionali e oltre 1.200 espositori per il Pma Fresh Summit 2016, la principale fiera degli Stati Uniti dedicata all’ortofrutta che si è tenuta da venerdì 14 a ieri, domenica 16 ottobre, a Orlando (Florida) presso l’Orange County Convention Center.

Con una presenza di operatori ed espositori superiore a tutti gli anni scorsiè stata una edizione come sempre dedicata alla conoscenza, all’innovazione e al networking, tre ingredienti fondamentali per la crescita del business ortofrutticolo globale.

E l’Italia, produttore europeo leader per kiwi, pere, uva, agrumi, ortaggi trasformati, ha presentato le novità dell’anno sia in termini di prodotti ma anche di processo e logistica applicata.

In primo piano il kiwi per il quale l’Italia gioca un ruolo leader in tutto il mondo e che vede gli Usa come mercato di sbocco in potenziale crescita grazie anche ad una offerta che si prospetta, per questa annata, di altissima qualità organolettica.

La produzione europea risulta in calo con 714 mila tonnellate, che significa -14% rispetto al 2015 e in Italia il calo produttivo arriva al -20% con un totale previsto di 450mila tonnellate, un quantitativo che comunque è in linea con gli standard produttivi medi degli ultimi anni, escluso il 2015 che è stato un anno di straordinaria produzione.

 


Pubblica un commento