Fortini spinge su innovazione e ricerca

image

Nella due giorni in campo tenuta il 29 e 30 giugno, sono state presentate le ultime novità tecnologiche e varietali


Nelle giornate del 29 e 30 Giugno l’azienda Fortini Ortofrutticoli ha organizzato presso la propria sede di Castello d’Argile (BO) due incontri dedicati alla presentazione delle recenti attività intraprese in ambito di ricerca e sviluppo.

Durante le giornate sono intervenuti i principali clienti, alcuni fornitori e collaboratori con l’obbiettivo di presentare e confrontarsi sui diversi aspetti riguardanti la “vita del sedano”, dalla coltivazione, al mercato, anche attraverso la sostenibilità ambientale, considerando le problematiche attuali e le prospettive future.

Le novità. L’azienda ha presentato le recenti innovazioni in termini di macchinari e strumentazioni per le diverse fasi di processo del prodotto evidenziando soprattutto l’ampliamento dell’impianto fotovoltaico in dotazione allo stabilimento (120 kWp totali). L’ampliamento consentirà come in precedenza l’autoproduzione dell’energia elettrica ed inoltre la gestione della stessa mediante la presenza di un sistema di accumulo da 20kVA.

Le batterie ed il sistema di sensoristica installato permetteranno al gruppo di ricerca di Ingegneria meccano agraria del DipSA dell’Università di Bologna e all’azienda Protesa (realizzatrice dell’impianto) il monitoraggio e l’analisi dei dati raccolti con finalità legate all’ottimizzazione dell’uso dell’energia e riduzione dei prelievi della stessa dalla rete elettrica.

Altro aspetto particolarmente importante curato dall’Azienda risulta essere la ricerca varietalefinalizzata all’individuazione di varietà agronomicamente valide ma soprattutto specifiche per determinate tipologie di lavorazione o modi d’uso in cucina. In questo senso in collaborazione con alcune delle principali aziende sementiere è stato predisposto un “campo panorama varietale sedano” dove erano presenti 16 diverse varietà a confronto.

Il campo è stato inoltre utilizzato per la prova di prodotti alternativi/integrativi ai convenzionali anticrittogamici utilizzati su sedano nell’ottica di una sempre più intensa riduzione degli strumenti di difesa convenzionale soprattutto per colture di “interesse minore”.   Le giornate hanno evidenziato i molteplici ambiti di attività dell’Azienda Fortini Ortofrutticoli che sceglie di operare e investigare in maniera trasversale dal campo alla commercializzazione per potergarantire processi produttivi, prodotti e conoscenze in linea con le attuali e future tendenze – necessità.


Pubblica un commento